In ricordo del prof. Ciro Manca, emerito dell’Università La Sapienza

Soci Sise: a marzo 2021 la prossima assemblea in modalità telematica
11 febbraio 2021
Quinn Slobodian: la presentazione online del nuovo libro
6 marzo 2021

Il 6 novembre 2020 è venuto a mancare il Prof. Ciro Manca, Emerito dell’Università Sapienza. Già Direttore dell’Istituto di Storia economica della Facoltà di Economia, il Prof. Manca è stato tra i fondatori nel 1982 del Dipartimento di Studi geoeconomici, statistici e storici, linguistici per l’analisi regionale, di cui è stato Direttore nei primi anni 2000. Successivamente, dopo la fusione con il Dipartimento di Matematica per le decisioni economiche e finanziarie, è stato membro del Dipartimento di metodi e modelli per l’economia, il territorio e la finanza fino al suo pensionamento nel 2010. È stato membro attivo della Società Italiana degli Storici Economici.
Sul piano scientifico, e in particolare nel campo della Storia economica, il prof. Ciro Manca ha avuto il merito di avere fornito alla storiografia economica italiana un significativo apporto in termini di metodo, a cominciare dalla stessa definizione di Storia economica.
Tra le sue opere ricordiamo i volumi: Introduzione alla storia dei sistemi economici in Europa dal feudalesimo al capitalismo, Il modello di sviluppo economico delle città marittime barbaresche dopo Lepanto, Aspetti dell’espansione economica catalano-aragonese nel Mediterraneo occidentale, Il commercio internazionale del sale, Fonti e orientamenti per la storia economica della Sardegna aragonese, Il libro di conti di Miquel Ça-Rovira e i saggi di storia economica su Formazione e trasformazione dei sistemi economici in Europa dal feudalismo al capitalismo.
La sua attività ed eredità scientifica è mantenuta viva dai suoi diretti allievi e dai nuovi giovani studiosi che continuano a popolare l’ala di storia economica del Dipartimento e il suo ricordo è ancora vivo tra i tanti colleghi del Dipartimento che hanno lavorato con lui.
Soprattutto ne ricordiamo il tratto signorile, la passione per l’insegnamento e l’attenzione per la crescita dei suoi allievi.