Convegno Sise a Padova: i ringraziamenti del presidente Taccolini

Seconda giornata del congresso Sise a Padova
19 ottobre 2019
Università di Pavia: una winter school sulla public diplomacy
26 ottobre 2019
Carissime e Carissimi Colleghi,
desidero esprimere un convinto apprezzamento per il buon esito delle intense giornate, 18 e 19 ottobre, ospiti dell’Università degli Studi di Padova, in occasione dell’annuale convegno di studi SISE e, al tempo stesso, nella circostanza dell’XI Congresso Italia-Spagna di Storia Economica.
Nella successione di sei sessioni di lavori, presiedute da Paola Pierucci, Carlo Travaglini, Marco Belfanti, Ezio Ritrovato, Giovanni Luigi Fontana, Carlos Barciela López, si è  dispiegata un’approfondita disamina de “La resilienza economica di fronte agli scenari di crisi: territori, settori e imprese”.
L’iniziativa si è altresì qualificata anche in ragione dell’attiva partecipazione di un nutrito gruppo di colleghi spagnoli, con i quali, peraltro, da ben vent’anni collaboriamo proficuamente e utilmente.
All’indomani, dunque, del nostro convegno, pare doveroso rinnovare il più vivo ringraziamento al collega e amico prof. Gigi Fontana, come pure ai suoi collaboratori, per la squisita ospitalità nelle diverse e prestigiose sedi dell’Ateneo patavino, ormai alle soglie degli ottocento anni dalla sua fondazione.
Grazie, grazie vivissime!
Grazie poi agli storici economici spagnoli, per l’appassionata e attiva collaborazione, come pure ai componenti del nostro Direttivo, che non hanno voluto far mancare con la loro efficace presenza la responsabile condivisione di un itinerario culturale e scientifico, ormai in atto da circa tre anni, pur tra difficoltà e ostacoli contingenti.
Grazie di cuore, inoltre, ai  colleghi e amici della nostra segreteria per il loro generoso e  paziente servizio.
Si è trattato, credo non sia difficile convenirne, di un ulteriore passo in avanti in tempi faticosi ed esigenti, ove pare più agevole giudicare severamente che concorrere responsabilmente alla promozione accorta,  quasi umile e silenziosa, della nostra disciplina.
Grazie, dunque e infine, a tutti i colleghi che hanno ritenuto, con la loro presenza o con la loro solidale testimonianza, di manifestare amicizia e sostegno nei confronti della Presidenza  e del Direttivo SISE.
Con la più sincera gratitudine e con la più viva cordialità
Mario Taccolini