Il presidente Taccolini all’ANVUR: i risultati della VQR 2011-2014

Le vicende della squadra navale pontificia ricostruite nel libro di Fabrizio Filioli
20 aprile 2017
Il futuro della storia economica italiana: il convegno di Pescara
26 aprile 2017

Carissime e carissimi,

lo scorso 21 febbraio, a Roma, presso l’Auditorium Antonianum, l’ANVUR ha presentato i risultati completi della Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR) 2011-2014.
Avendo partecipato a tale appuntamento in qualità di presidente della nostra società scientifica, intendo aggiornarvi sinteticamente.
Come vi sarà noto dalla stampa, è intervenuta la Ministra Fedeli che ha evidenziato l’utilità della VQR come strumento conoscitivo, non punitivo, e, pertanto, da non utilizzare per stilare classifiche fra strutture e docenti delle nostre Università. La VQR ha mostrato anche le carenze del Sistema Universitario Italiano, sia dal punto di vista degli addetti alla ricerca sia da quello delle risorse impegnate. Occorre aumentare gli uni e le altre, anche se la produttività scientifica dei ricercatori italiani è molto alta, a fronte di investimenti pubblici da anni decrescenti e, solo ora, in fase di lieve ripresa. La Ministra ha anche annunciato l’istituzione di un fondo annuale individuale di 3.000 euro da assegnare a 15.000 ricercatori e prof. associati, selezionati dall’ANVUR fra i più produttivi.
L’intervento del presidente dell’ANVUR, Andrea Graziosi, ha messo in risalto la complessità della VQR e la sua comprovata funzione di stimolo per il miglioramento delle Università meno “eccellenti”. Servono finanziamenti adeguati e un ripensamento delle attuali Aree CUN, al servizio di una corretta valutazione per Aree scientifiche omogenee.

Per illustrare in maggior dettaglio i risultati della VQR, hanno preso la parola Sergio Benedetto, ex componente del Consiglio Direttivo dell’ANVUR e coordinatore della VQR 2011-2014, Daniele Checchi, componente del Consiglio Direttivo ANVUR e responsabile della VQR 2011-2014, Daniela Baglieri, presidente della Commissione di Esperti della Valutazione della Terza Missione.
Tutti i risultati della VQR, a livello nazionale, sono disponibili sul sito dell’ANVUR; mentre quelli individuali sono consultabili alla pagina LoginMiur-CINECA di ciascun docente.
A tale proposito, segnalo che è possibile richiedere l’accesso agli atti per conoscere alcuni dettagli della valutazione individuale, inviando una mail all’indirizzo vqr@anvur.it sulla scorta del modello di testo seguente:

Gentili signori,
Il sottoscritto…, Ricercatore, Prof. Associato, Prof. Ordinario presso il Dipartimento…, inquadrato nel ssd SECS-P/12 (Area 13), chiede di avere accesso agli atti relativi alla propria VQR 2011-14, con i relativi giudizi riassuntivi e l’eventuale giudizio finale del Gruppo di Esperti della Valutazione (GEV).
In allegato, si invia la fotocopia del documento di identità.
Distinti saluti,
Firma….

Mentre auguro un proficuo e sereno lavoro, porgo, con rinnovata stima, ogni più viva cordialità.

Mario Taccolini

ms3
ms3